Informativa estesa sui Cookie: questo sito fa uso di Cookie tecnici e di terze parti, non fa uso di Cookie di profilazione. ACCETTO LEGGI
ACCEDI / ESCI
https://www.umbriaverde.it/

Melanzane sottolio

FORMATI

Apri il menù a tendina per vedere tutti i formati!

CONFEZIONE

vasetto di vetro

COSTO DELLA CONFEZIONE

5.70€

Acquista


Il costo della spedizione è incluso!

Acquista


Il costo della spedizione è incluso!

Prodotto non disponibile.

SCHEDA TECNICA Melanzane sottolio

Caratteristiche nutrizionali Melanzane sottolio

La melanzana (della famiglia delle Solanacee) è un ortaggio ricco di acqua e sali minerali e dunque dotato di interessanti proprietà, come quella diuretica e drenante, nonostante ciò bisogna tener conto anche della presenza al suo interno di solanina, sostanza tossica che si elimina però in gran parte con la cottura.
Tra i minerali all’interno della melanzana troviamo potassio, magnesio e fosforo, oltre che vitamine soprattutto A, gruppo B e C.
Grazie alla ricchezza in fibre, le melanzane sono un ortaggio utile a tenere a bada il colesterolo e soprattutto a regolarizzare le funzionalità intestinali. La fibra stimola anche la produzione di succhi gastrici che aiutano la digestione.
Le melanzane sono poi un alimento ipocalorico e, se cucinate in maniera leggera, sono consigliate anche a chi sta a dieta. Aiutano il lavoro del fegato stimolando la produzione di bile e hanno potere antiossidante. La medicina popolare le considera infine dotate di proprietà antinfiammatorie.

Storia

Le melanzane selvatiche iniziarono a crescere in India, fu in seguito coltivata anche in Cina, e introdotta in Africa prima del Medioevo. Infine arrivò in Europa e in Italia.

Oggi, l’Italia, la Turchia, l’Egitto, la Cina e il Giappone sono i principali produttori di melanzane.

Anche se ha una storia lunga e ricca, la melanzana non è venerata nella cultura alimentare di oggi, soprattutto nelle cucine europee.

Per secoli, dopo la sua introduzione in Europa, le melanzane sono state utilizzate più come una pianta da giardino decorativa che come alimento, questo fino al 18° secolo, quando furono introdotte nuove varianti che fecero perdere alla melanzana il sapore tanto amaro.

 

 

Utilizzo in cucina

Vista l’alta presenza di solanina, è bene non mangiare le melanzane crude. Con la cottura infatti questa sostanza si elimina in gran parte e il gusto sgradevole di questo ortaggio acquista invece tutt’altro sapore.

La melanzana è diventato l’ingrediente principe di molte ricette mediterranee. In particolare nel sud Italia, le melanzane regnano sovrane a tavola. Le trovi nella parmigiana, nella ricetta caprese delle pennette Aumm Aumm, farciscono le polpette, danno un sapore unico alla pasta alla Norma e sono deliziose anche grigliate.

Un altro modo sfizioso per cucinare le melanzane è tagliarle a metà, svuotarle e farcirle con cereali e altre verdure prima di metterle in forno. Molte ricette invece prevedono una fase preliminare alla vera e propria cottura che è la salatura delle melanzane a cui devono seguire il risciacquo e l’asciugatura. Questo serve a far uscire la gran parte di acqua di cui sono ricche le melanzane, renderle più morbide e diminuire il quantitativo di solanina.
Ovviamente le melanzane a seconda della cottura a cui sono sottoposte e al condimento che si utilizza per rendere più gustosi i piatti, possono essere più o meno sane e facilmente digeribili. Chi vuole mantenere la linea e consumarle in maniera leggera può scegliere la cottura al forno o nel wok con un filo d’olio, da evitare invece tutte le ricette che prevedono le melanzane fritte.
In quanto ad abbinamenti con le erbe aromatiche, le melanzane si sposano bene con il prezzemolo ma, per essere più originali e gustare nuove combinazioni, potete aggiungere invece alla loro preparazione del coriandolo, dal gusto più deciso. Anche il basilico fresco tritato si accosta bene con il gusto delle melanzane.

Tuttavia, la forza di questo frutto si esprime nella ricetta delle melanzane sott’olio fatte in casa. Stuzzicanti e gustose insaporiscono salsicce alla brace, panini con formaggi e salumi. Senza dimenticare che, in crema, sono l’abito su misura delle bruschette.

Scopri le nostre RICETTE!

LA NOSTRA POLITICA SULLA QUALITA'

Caratteristiche del prodotto

Come già accennato, le melanzane contengono anche fitonutrienti importanti, i quali svolgono un’attività antiossidante. La ricerca sulle melanzane è concentrata su un fitonutriente trovato nella buccia, chiamato Nasunin. Questo è un potente antiossidante contro i radicali liberi e protegge dunque dall’invecchiamento delle cellule. Sono un ortaggio con basso apporto calorico.

OGM-FREE

Il prodotto è OGM-FREE (assenza di organismi geneticamente modificati), è conforme alla Dir. CE 2003/89 del 10-11-03 e successivi aggiornamenti in merito agli allergeni.

Imballo ed Etichettatura

 Su ciascun vasetto sono riportate le seguenti indicazioni a mezzo di etichetta aderente e visibile:

-          Denominazione del prodotto

-          Peso

-          Ingredienti

-          Valori Nutrizionali

-          Paese di origine ed eventualmente zona di produzione, denominazione nazionale, regionale o locale

-          Indirizzo del fornitore (nominativo e indirizzo dell'azienda o dello stabilimento di produzione)

-          Lotto di produzione (ove necessario)

 

VARIETA'

Melanzane sottolio

NOME BOTANICO

Solanum Melongena

PROVENIENZA

Umbria / Perugia / Media Valle del Tevere

TIPOLOGIA COLTIVAZIONE

campo aperto

OGM-FREE

Conforme alla Dir. CE 256/85

FORMATI

Apri il menù a tendina per vedere tutti i formati!

CONFEZIONE

vasetto di vetro

COSTO DELLA CONFEZIONE

5.70€

Acquista


Il costo della spedizione è incluso!

Acquista


Il costo della spedizione è incluso!

Prodotto non disponibile.

Altri prodotti