Informativa estesa sui Cookie: questo sito fa uso di Cookie tecnici e di terze parti, non fa uso di Cookie di profilazione. ACCETTO LEGGI
ACCEDI / ESCI
https://www.umbriaverde.it/

Cavolo

FORMATI

CONFEZIONE

vasetto di vetro

COSTO DELLA CONFEZIONE

1.00€

Prodotto non disponibile.

Acquista


Il costo della spedizione è incluso!

Prodotto non disponibile.

SCHEDA TECNICA Cavolo

Caratteristiche nutrizionali Cavolo

I cavolfiori sono una verdura tipica della stagione fredda. È opportuno approfittare delle sue caratteristiche nutritive e consumarla un paio di volte la settimana per tutto l’inverno. 

Questo ortaggio è composto da fibre, vitamine e sali minerali. Grazie al limitato contenuto calorico e all’elevato potere saziante, i cavolfiori sono perfetti anche per chi segue una dieta dimagrante.

Quando sono in cottura, il cavolo emana un forte odore. Questo avviene per la presenza dello zolfo; cuocendo il cavolo, questo viene rilasciato.

Classificazione

I° categoria (di buona qualità): compatti, con foglie ben attaccate. Sono tollerate piccole lacerazioni nelle foglie esterne e leggeri danni all’apice. 

ll° categoria (con parametri di qualità minimi): foglie leggermente ammaccate , ingiallite e con danni lievi.

Storia

Nell'antichità la"brassica" (il nome latino del cavolo) godette di una fama straordinaria non solo come alimento adatto a tutte le stagioni, crudo o cotto, ma anche come rimedio a una molteplicità di affezioni (compresa impotenza e ubriachezza). Catone il censore ne fu un grande consumatore ed estimatore, considerandolo il segno più tangibile della bontà dei rimedi naturali della tradizione romana, da opporre alle pericolose manipolazioni della medicina greca.

Questo robusto ortaggio, nelle sue diverse varietà, ha costituito per secoli un caposaldo alimentare, immancabile materia prima di zuppe e minestre, da solo o accompagnato da altri ingredienti come la carne di maiale nella casseula lombarda. Può anche essere scorta alimentare conservata per fermentazione controllata, i crauti, anch'essi a volte compagni di salsicce e altri tagli di maiale.

Ancora pochi decenni fa nell'immaginario dei contadini l'ortaggio aveva anche una valenza simbolica particolare. Le foglie centrali del cavolo (cappuccio) venivano assimilate al sesso femminile mentre il fusto (caulis in latino) rappresenta il membro maschile. Da qui la credenza che i bambini nascessero sotto i cavoli.

Utilizzo in cucina

Con il termine generico "cavolo", nome scientifico Brassica Oleracea si intendono tutti gli ortaggi appartenenti alla famiglia delle Crucifere. Esistono numerosissime varietà coltivate che si differenziano nella forma, nel colore e nel gusto. Sono ortaggi tipicamente invernali di cui si consumano le foglie o le inflorescenze non ancora giunte a maturazione. Sono ideali per una dieta sana ed equilibrata.
Il cavolo in cucina viene utilizzato per la preparazione di zuppe, minestre, risotti. Può essere gustato crudo nell’insalata o cotto come contorno. Ottimo lessato in poca acqua salata con l’aggiunta di aceto e servito caldo con burro fuso, pepe e sale e in altre preparazioni a seconda della varietà.

Scopri le nostre RICETTE!

Conservazione

La conservazione del cavolo in frigorifero non deve superare i 5 giorni per i cavoli più compatti come il cavolfiore, i broccoli verde ramoso, il cavolo cappuccio e verza, e i cavolini di Bruxelles.
Per le altre varietà, più delicate, i tempi si riducono a 2-3 giorni.

LA NOSTRA POLITICA SULLA QUALITA'

Caratteristiche del prodotto

Le infiorescenze dei cavolfiori devono essere:

• intere,

• di aspetto fresco,

• sane (sono esclusi i prodotti affetti da marciume o che presentano alterazioni tali da renderli inadatti al consumo),

• non ammaccate, né aperte, né prefiorite,

• esenti da alterazioni causate dal gelo,

• esenti da insetti e/o alterazioni da parassiti,

• pulite (privi di sostanze estranee visibili),

• prive di umidità esterna anormale,

• prive di odore e/o sapore estranei.

Con torsolo tagliato al di sotto dell’inserzione delle prime foglie, con taglio netto, se mondati, se non mondati taglio alla base.

OGM-FREE

Il prodotto è OGM-FREE (assenza di organismi geneticamente modificati), è conforme alla Dir. CE 2003/89 del 10-11-03 e successivi aggiornamenti in merito agli allergeni.

Imballo ed Etichettatura

Su ciascuna cassetta devono essere riportate le seguenti indicazioni a mezzo di etichetta visibile: 

1. denominazione del prodotto, 

2. categoria,

3. calibro espresso in dimensioni relative al diametro delle infiorescenze (facoltativo) o numero di queste ad imballo,

4. Indirizzo del fornitore (nominativo e indirizzo dell’azienda di produzione e dello stabilimento di produzione),

5. peso dell’imballo e scostamento,

6. lotto per la rintracciabilità.

Lavorazione e confezionamento

Il contenuto di ogni imballaggio deve essere omogeneo e comprendere soltanto prodotto della stessa origine, varietà colore e qualità.  Devono essere condizionati in modo che sia garantita una protezione adeguata al prodotto con imballaggi e/o materiali privi di qualsiasi corpo estraneo.

Modalità confezionamento

Sfusi: 1 strato uniforme

Confezionati

Calibro

Non necessita di calibrazione. Eventualmente si può suddividere a seconda delle esigenze dei clienti.

VARIETA'

Cavolo

NOME BOTANICO

Caulis floris

PROVENIENZA

Umbria / Perugia / Media Valle del Tevere

TIPOLOGIA COLTIVAZIONE

campo aperto

OGM-FREE

Conforme alla Dir. CE 256/85

FORMATI

CONFEZIONE

vasetto di vetro

COSTO DELLA CONFEZIONE

1.00€

Prodotto non disponibile.

Acquista


Il costo della spedizione è incluso!

Prodotto non disponibile.

Altri prodotti